Iniziano le riprese del film “Rosso Istria” a Padova, viabilità modificata in città „Iniziano le riprese del film “Rosso Istria” a Padova, viabilità modificata in città“

Posted on April 1, 2016


art-4-25

 

Iniziano le riprese del film “Rosso Istria” a Padova, viabilità modificata in città
„Il lungometraggio verrà girato nella città del Santo da lunedì 4 a martedì 5 aprile: coinvolte Piazza delle Erbe, via Guglielmo Oberdan, via Dei Soncin e via Paolo Diacono“

Iniziano le riprese del film “Rosso Istria” a Padova, viabilità modificata in città
„Si terranno lunedì 4 e martedì 5 aprile le riprese a Padova del film del regista Maximiliano Bruno e dello sceneggiatore padovano Antonello Belluco “Rosso Istria” e la viabilità verrà modificata.

LA VIABILITA’. Per consentire il regolare svolgimento delle riprese cinematografiche del lungometraggio, infatti, viene istituito il divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli, eccetto che per i veicoli dell’organizzazione in: Piazza delle Erbe, carreggiata est adducente a via Del Municipio, davanti al numero civico 49 (n. 2 stalli ad angolo), da lunedì 4 a martedì 5 aprile 2016, dalle ore 7.00 alle ore 18.00; via Guglielmo Oberdan, ambo i lati (eccetto velocipedi nel sottoportico), martedì 5 aprile 2016, dalle ore 7.00 alle ore 13.00; via Dei Soncin, tratto compreso tra via Degli Obizzi e via A Gritti, ambo i lati, martedì 5 aprile, dalle ore 12.30 alle ore 18.30. Viene chiusa temporaneamente al traffico veicolare via Dei Soncin, per il tempo strettamente necessario all’esecuzione delle riprese cinematografiche, martedì 5 aprile, dalle ore 14.30 alle ore 18.30; via Paolo Diacono, da lunedì 4 a martedì 5 aprile 2016, dalle ore 8.30 alle ore 18.30.

LA STORIA. Il film narra la storia di Norma Cossetto, studentessa violentata e uccisa dai partigiani titini. Siamo nel settembre del 1943, nei giorni in cui nei territori italiani martoriati dalla guerra scoppia il caos: il maresciallo Badoglio, capo del governo italiano, chiede ed ottiene l’armistizio da parte degli anglo-americani e unitamente al Re fugge da Roma, lasciando l’Italia allo sbando. L’esercito non sa più chi è il suo nemico, chi l’alleato, come deve comportarsi. Il dramma si trasforma in tragedia per i soldati abbandonati a se stessi nei teatri di guerra ma anche e soprattutto per le popolazioni civili Istriane, Fiumane, Giuliane e Dalmate, che si trovano ad affrontare un nuovo nemico: i partigiani di Tito che avanzano in quelle terre, spinti da una furia anti-italiana.

NORMA COSSETTO. In questo drammatico contesto storico, avrà risalto la figura di Norma Cossetto, alla quale, sei anni dopo la morte, è stata conferita la laurea honoris causa dall’allora rettore Marchesi dell’università di Padova. A lei è intitolata una targa posta all’interno dello stesso ateneo. Nel 2005 il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi le ha conferito la medaglia d’oro al valor civile. Il lungometraggio verrà presentato al prossimo Festival del cinema di Venezia.

Potrebbe interessarti:http://www.padovaoggi.it/cronaca/iniziano-le-riprese-del-film-rosso-istria-a-padova-viabilita-modificata-in-citta.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/pages/PadovaOggi/199447200092925

Posted in: Uncategorized