IIC LUBIANA: IL BILANCIO DEL DIRETTORE ANGELO IZZO

Posted on December 3, 2015


LUBIANA\ aise\ – “Gentili amiche e amici dell’Istituto italiano di cultura di Lubiana, siamo giunti alla fine dell’anno 2015 e colgo quindi l’occasione per proporre una breve riflessione su quanto è stato fatto nel corso di quest’anno e sui progetti futuri. Per i tradizionali auguri di buone feste ci sarà tempo, nonostante l’aria già natalizia di Lubiana!”. A scrivere è Angelo Izzo, direttore dell’IIC di Lubiana che propone un bilancio dell’anno che sta per finire, presentando al tempo stesso gli eventi in programma a dicembre in Istituto.
L’IIC, scrive Izzo, “ha organizzato e promosso più di 60 eventi nel corso del 2015, autonomamente o in cooperazione con altri. Le arti, la letteratura, la musica e la lingua italiana sono state le grandi protagoniste della stagione, grazie anche ai maggiori appuntamenti che hanno segnato il calendario: EXPO Milano 2015, le commemorazioni della Prima Guerra mondiale, la XV Settimana della Lingua italiana”.
E ancora: “unitamente alla conferma delle collaborazioni con l’Ambasciata d’Italia, l’Agenzia ICE, le istituzioni culturali e i Festival più importanti della Slovenia, abbiamo avuto modo di inaugurare nuovi percorsi tematici e di allacciare rapporti inediti, sempre con lo scopo di fare dell’Istituto un punto di riferimento per la promozione della cultura e della lingua italiane. Tra gli altri abbiamo avuto ospiti Umberto Galimberti, Paolo Rumiz, Daria Bignardi, Mauro Covacich, Il Trio di Parma… In questo quadro, vorrei sottolineare lo stretto rapporto di stima e di collaborazione che ci unisce alle Università, anche grazie al ruolo del Lettore”.
“Questo panorama di attività – sottolinea il direttore – va ovviamente allargato all’organizzazione dei corsi di lingua, che anche per la corrente stagione scolastica vedono molti adulti e ragazzi alle prese con tutti i livelli di apprendimento della lingua italiana. Per la realizzazione delle attività, per la gestione amministrativa e la vita stessa dell’Istituto sento il dovere e il desiderio di ringraziare chi vi opera ogni giorno, dall’Amministrazione alla Segreteria, a chi svolge le attività di sorveglianza, agli insegnanti e ai collaboratori dei corsi di lingua. Tutti indistintamente hanno dato prova di serietà, professionalità, capacità di adattamento alle più varie situazioni, non ultime quelle talora determinate dagli errori di chi scrive”.
“La vera novità di dicembre – anticipa Izzo – è il ripristino dei servizi della biblioteca dell’Istituto, che aprirà di nuovo i battenti il prossimo 7 dicembre. Grazie al lavoro di riordinamento svolto con dedizione e professionalità dalla dott.ssa Marianna Napolitano, saremo in grado di assicurare agli utenti l’accesso al prestito di quasi tutto il patrimonio librario e audiovisivo custodito nella sede di Breg 12. La nostra intenzione è quella di migliorare progressivamente tanto lo spazio a disposizione quanto l’offerta di servizi. Anche in ragione di questa novità – conclude – spero che il 2016 possa essere un anno di crescita per l’Istituto e di soddisfazioni per tutti”.
Il programma degli eventi di dicembre è sia sul sito dell’istituto che sulla pagina Facebook. (aise) 

Advertisements
Posted in: Uncategorized