L’Europa sguarnita

Posted on March 30, 2015


Nella Bosnia occidentale, l’area di Velika Kladusa era la roccaforte del predicatore Bilal Bosnic finito dietro le sbarre lo scorso settembre per incitamento e reclutamento alla guerra santa. Nell’area sperduta di Bosanska Bojna, a pochi chilometri da casa sua, Bosnic ha comprato almeno 8 ettari di terra per costruire un centro di preghiera salafita. Non aveva scelto il posto a caso: oltre ad essere isolato è ad un chilometro dallo sguarnito confine europeo della Croazia. Nonostante la sbarra con il cartello “alt polizia”, i posti di controllo sono chiusi e non si vede in giro una sola guardia di frontiera. Infiltrare nell’Unione europea armi o terroristi sarebbe un gioco da ragazzi. A cura di Fausto Biloslavo

Posted in: Uncategorized