MARIBOR\ aise\ – Il Capo di Stato Maggiore della Difesa Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli è giunto nei giorni scorsi a Maribor in Slovenia, dove sta avendo luogo l’esercitazione multinazionale “Clever Ferret”, che vede impegnati i reparti italiani, sloveni e ungheresi della Multinational Land Force (MLF) su base Brigata alpina Julia di stanza a Udine. Nel corso della visita l’Ammiraglio Binelli ha potuto incontrare i colleghi sloveno, Maggior Generale Dobran Božic, quello ungherese Generale Tibor Benkc e il Presidente del Comitato Militare dell’Unione Europea Generale Patrick de Rousiers, con cui ha assistito ad una dimostrazione pratica della capacità di gestione di una situazione di crisi che si è svolta presso l’area addestrativa di Apace. Erano, inoltre, presenti iil Capo di Stato Maggiore della Difesa croato ed il Vice Capo di Stato Maggiore della Difesa austriaco. “Una conferma delle capacità dell’MLF – ha sottolineato il Capo di SMD – che ha saputo far tesoro dell’attività addestrativa svolta in comune nelle missioni in Kosovo e in Afghanistan. Uno strumento operativo in cui il nostro paese è protagonista con la Brigata Julia che ne costituisce la struttura portante”. La MLF è una formazione multinazionale a livello Brigata, nata da un’intesa trilaterale tra Italia, Slovenia e Ungheria, orientata all’esecuzione delle missioni contemplate dalla Dichiarazione di Petersberg. Il Comando multinazionale della Brigata, che ha sede a UDINE, è stato attivato nel settembre 2001. L’area geografica d’impiego della MLF include l’Europa Centro-Orientale e Sud-Orientale, in teatri operativi caratterizzati da terreno accidentato, disagevole o con scarsa mobilità terrestre e soggetti a difficili condizioni climatiche, ma è stata impiegata anche per operare “fuori area europea”, soprattutto come forza umanitaria, di mantenimento della pace, di prevenzione o interposizione. (aise)

Posted on July 7, 2014


MARIBOR\ aise\ – Il Capo di Stato Maggiore della Difesa Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli è giunto nei giorni scorsi a Maribor in Slovenia, dove sta avendo luogo l’esercitazione multinazionale “Clever Ferret”, che vede impegnati i reparti  italiani, sloveni e ungheresi della Multinational Land Force (MLF) su base Brigata alpina Julia di stanza a Udine.

Nel corso della visita l’Ammiraglio Binelli ha potuto incontrare i colleghi sloveno, Maggior Generale Dobran Božic, quello ungherese Generale  Tibor Benkc  e il  Presidente del Comitato Militare dell’Unione Europea Generale Patrick de Rousiers, con cui ha assistito ad una dimostrazione pratica della capacità di gestione di una situazione di crisi che si è svolta presso l’area addestrativa di Apace. Erano, inoltre, presenti iil Capo di Stato Maggiore della Difesa croato ed il Vice Capo di Stato Maggiore della Difesa austriaco.

“Una conferma delle capacità dell’MLF  – ha sottolineato il Capo di SMD – che ha saputo far tesoro dell’attività addestrativa svolta in comune nelle missioni in Kosovo e in Afghanistan. Uno strumento operativo in cui il nostro paese è protagonista con la Brigata Julia che ne costituisce la struttura portante”.

La MLF è una formazione multinazionale a livello Brigata, nata da un’intesa trilaterale tra Italia, Slovenia e Ungheria, orientata all’esecuzione delle missioni contemplate dalla Dichiarazione di Petersberg. Il Comando multinazionale della Brigata, che ha sede a UDINE, è stato attivato nel settembre 2001.

L’area geografica d’impiego della MLF include l’Europa Centro-Orientale e Sud-Orientale, in teatri operativi caratterizzati da terreno accidentato, disagevole o con scarsa mobilità terrestre e soggetti a difficili condizioni climatiche, ma è stata impiegata anche per operare  “fuori area europea”, soprattutto come forza umanitaria, di mantenimento della pace, di prevenzione o interposizione. (aise)

Posted in: Uncategorized