RADUNO NAZIONALE DEGLI ESULI DI #POLA A VERUDELLA

Posted on May 13, 2014


POLA\ aise\ – Si terrà dal 15 al 18 maggio prossimi, presso l’Hotel Brioni di Verudella, il 58° Raduno nazionale degli Esuli da Pola, organizzato dal Libero Comune di Pola in Esilio.

L’evento si apre alle 17 con l’arrivo dei partecipanti all’Hotel Brioni e la consegna del pacchetto di “Benvenuto” con le istruzioni e la documentazione per lo svolgimento del Raduno. Alle 19.30 si terrà l’apertura ufficiale del Raduno con l’intervento del sindaco Tullio Canevari. Seguirà alle 21.30 nella sala convegni dell’albergo, la riunione della Giunta comunale.
Venerdì 16, dopo la colazione è fissata la partenza in pullman per Fasana e da qui con il battello per Brioni Maggiore, dove sarà svolta una visita guidata con successivo pranzo sull’isola all’Hotel Neptun.
Alle 16 è previsto il rientro in albergo e alle 21 il trasferimento nella sede della Comunità degli Italiani di Pola, dove il Libero Comune di Pola in Esilio proietterà l’audiovisivo “Istria addio”, interpretato dalla compagnia Grado Teatro, mentre la Comunità Italiana polese offrirà un intrattenimento musicale.
Sabato 17alle 9, nella sala convegni dell’Hotel Brioni, si terrà la presentazione degli ultimi studi di Gaetano Dato (promosso dal Circolo Istria) e William Klinger (promosso dal Libero Comune di Pola in Esilio) sulla strage di Vergarolla, dei tre volumi con le ristampe anastatiche de “L’Arena di Pola” 1945-47, degli atti del convegno sul prof. Mario Mirabella Roberti, svoltosi a Pola il 14 maggio 2012, nonché del volume di Maria Secacich e Iginio Udovicich “Storie e leggende istriane”, appena ristampato dal Libero Comune di Pola in Esilio a cura di Argeo Benco e Furio Dorini.
Alle 14.30, nella sala convegni dell’albergo, si svolgerà la riunione del Consiglio e della Giunta comunale. A seguire l’Assemblea generale dei Soci del Libero Comune di Pola in Esilio, con la relazione del Sindaco e del Collegio dei Revisori dei Conti, l’approvazione dei bilanci consuntivo 2013 e preventivo 2014, l’elezione suppletiva di un Consigliere comunale e di un Revisore dei Conti Supplente, il dibattito sugli orientamenti per il 59° Raduno degli Esuli da Pola e infine il dibattito generale.
Alle 21, nella sala convegni dell’albergo, ci sarà l’assegnazione della targa di benemerenza “Istria Terra Amata” al giornalista e scrittore Jan Bernas, autore del libro “Ci chiamavano fascisti. Eravamo italiani” e coautore dello spettacolo teatrale e del libro “Magazzino 18”. L’analoga targa a Simone Cristicchi, impossibilitato a venire, verrà consegnata in seguito.
Si prosegue domenica 18 maggio con la S. Messa nel duomo di Pola e a seguire con l’omaggio al cippo in onore delle vittime della strage di Vergarolla. In un campetto a 5 di Verudella, si svolgerà una partita di calcetto tra le rappresentanze della Comunità degli Italiani di Pola e del Libero Comune di Pola in Esilio, con premiazione finale.
Per quanti non potessero raggiungere la città con mezzi propri il Libero Comune di Pola in Esilio metterà a disposizione un pullman, che partirà da Padova giovedì 15 e ripartirà da Pola alle 07.00 di lunedì 19 maggio. (aise)

Posted in: Uncategorized