Nuovo Codice stradale #Slovenia

Posted on July 2, 2013


In data 1 luglio 2011 è entrato in vigore il nuovo codice della strada che prevede severe sanzioni per le infrazioni più gravi (si rimanda alla voce “VIABILITA’” della Scheda).

Si ricorda l’obbligo di munirsi di documento di riconoscimento valido per l’estero ( passaporto o carta d’identità) in corso di validità. La patente italiana e’ valida per guidare ma non èe’ ritenuta documento di riconoscimento.

Si consiglia ai connazionali di registrare i dati relativi al viaggio sul sito DoveSiamoNelMondo. Si raccomanda altresì – una volta in loco – di recare con sé copia dei propri documenti e titoli di viaggio, conservando gli originali in luoghi custoditi (albergo etc.).

Si ricorda, infine, l’opportunità di consultare la guida predisposta dal Ministero della Salute al presentelink, nonché di sottoscrivere – prima della partenza – una assicurazione che copra eventuali spese sanitarie (anche per il rimpatrio o il trasferimento aereo in un altro Paese).

 

Viabilità

Patente: si può usare la patente italiana.

Assicurazione: è sufficiente l’assicurazione italiana

Si segnala l’obbligo del seguente equipaggiamento: triangolo di sicurezza UE, completo di lampadine di ricambio, kit di pronto soccorso secondo regolamento UE, giubbotto catarifrangente, pneumatici con spessore minimo di 3 mm, pneumatico di ricambio.

Per i veicoli di peso superiore a 3.500 kg anche estintore e pala da neve.

A causa delle riscontrate carenze sia strutturali che organizzative della viabilità slovena, che possono rappresentare un rischio non abbastanza ponderato da parte del viaggiatore italiano, si raccomanda di:

– informarsi sulle condizioni stradali tramite i sitiwww.dars.si,  www.promet.si  o chiamando il numero
+386 802244 (informazioni registrate); +386 1970 (operatore della Società autostradale);

– assicurarsi di avere il serbatoio pieno prima di entrare in autostrada;

– avere a disposizione quantità sufficienti di acqua ed indumenti
appropriati;

– utilizzare, in caso di necessità, il servizio di soccorso dell’Autoclub sloveno
(tel +386 1987); in caso di emergenza, utilizzare le cabine SOS oppure

comporre il numero unico europeo per le emergenze (112);

Si ricorda, inoltre, che – dal 1 luglio 2009 – sono state introdotte nuove norme relative al pagamento della “vignetta”      sugli automezzi in entrata nel Paese.

IMPORTANTE: Si ricorda per transitare su tutte le strade a scorrimento veloce del Paese (autostrade, superstrade, tangenziali) è obbligatorio acquistare la “vignetta”(contrassegno adesivo), che deve essere incollata sul parabrezza anteriore, prima dell’ingresso in Slovenia (l’elenco dei punti vendita si trova sul sito www.dars.si).
Si ricorda che l’importo delle multe é elevato e, nel caso di mancato pagamento, si incorre nel ritiro del documento di identità e di quelli relativi alla vettura.

Costo Vignetta:
Annua  Euro 95,00 (valida dal 1 dicembre al 31 gennaio dell’anno successivo)
Mensile Euro 30,00
Settimanale Euro 15,00

Ciclomotori:
Annua  Euro 47,50
Semestrale Euro 25,00
Settimanale Euro 7,50

Per i veicoli (camion) di peso superiore ai 3.500 kg vige il normale sistema di pedaggio autostradale ai caselli.

Le ammende (violazione della Legge sulle strade pubbliche – Gaz. Uff. 33/06) per il mancato acquisto e apposizione della vignetta variano da Euro 300 a Euro 800;  se l’ammenda è pagata subito la multa è ridotta del 50 %. Gli agenti della società autostradale slovena DARS sono autorizzate a riscuotere le multe e, nel caso di mancato pagamento dell’ammenda, sono autorizzati a ritirare documenti d’identità o altri.
Ulteriori  informazioni si possono consultare al seguente sito: www.dars.si

In data 1 luglio 2011 è entrato in vigore il nuovo codice della strada che prevede severe sanzioni per le infrazioni più gravi.
Sanzioni consistenti anche per guida contromano e per eccesso di velocità: chi supera i 50 Km nei centri abitati è multato con  il ritiro della patente e 1.200 Euro.
Multe che vanno dai 400 Euro ai 1.200 Euro per chi supera i limiti di velocità in autostrada.
Multe da 120 Euro per chi guida senza cintura di sicurezza e per chi usa il cellulare durante la guida.

In caso di incidente stradale colposo, spesso il veicolo viene sequestrato ed i documenti di identità ritirati prima della celebrazione del processo davanti all’Autorità giudiziaria (normalmente entro le 24 ore successive).
In base alle disposizioni in materia di infrazioni del Codice della Strada, i visitatori temporanei potranno pagare le ammende direttamente agli agenti di polizia che hanno rilevato l’infrazione ed a quietanza del pagamento dovranno ricevere il modulo JIV/PROM1.
Sono inoltre previste le seguenti norme:
tenere obbligatoriamente accesi anche di giorno i fari anabbaglianti;
Per maggiori informazioni sul traffico visitare il sitowww.promet.si

AUTOSTRADE SLOVENE
Si attira l’attenzione degli automobilisti sulle carenze sia strutturali che organizzative delle autostrade slovene, che possono rappresentare un rischio non abbastanza ponderato dal viaggiatore italiano.
In particolare, si segnala che sull’autostrada A1 che collega Fernetti (al confine italo-sloveno) a Lubiana, interi tratti sono sprovvisti di corsia di emergenza e di bypass che consentano l’eventuale utilizzo, in caso di necessità, della carreggiata opposta per i soccorsi, e gli svincoli sono molto distanziati fra loro. Cio’ comporta, in caso di incidenti (frequenti sia in estate che in inverno), una complessa operazione di sgombero per aprire il varco necessario. Poiché si formano rapidamente code chilometriche, il ripristino della viabilita’ ha fisiologicamente tempi molto lunghi. Inoltre, l’attivazione della Protezione civile slovena non è scontata, nemmeno dopo lunghe ore di attesa.
L’Ambasciata raccomanda pertanto ai Signori viaggiatori di:
– informarsi sulle condizioni stradali tramite i sitiwww.dars.siwww.promet.si o chiamando il numero +386 802244 (informazioni registrate); +386 1970 (operatore della Societa’ autostradale);
– assicurarsi di avere il serbatoio pieno prima di entrare in autostrada;
– avere a disposizione quantità sufficienti di acqua ed indumenti appropriati;
– utilizzare, in caso di necessità, il servizio di soccorso dell’Autoclub sloveno (tel +386 1987), l’unico autorizzato a offrire assistenza in autostrada; in caso di  emergenza, utilizzare le cabine SOS oppure comporre il numero unico europeo per le emergenze (112).
I limiti di velocità sono i seguenti:
Centri abitati 50/Km/h ;
Strade extraurbane 90/100 Km/h;
Autostrade 130 Km/h.
Le sanzioni previste per infrazioni alle principali norme del codice della strada sono le seguenti:
Centri abitati: tra 80 e 1000 euro + pene accessorie;
Strade extraurbane tra 60 e 380 euro + pene accessorie;
Sorpasso pericoloso 500 euro + pene accessorie;
Inserimento irregolare nel traffico 300 euro + pene accessorie;
Tasso alcolemico
Limite consentito: 0,05%  poi scatta il ritiro della patente  (meno 18 punti sulla patente) e multa da 1.200 Euro.
Gli automobilisti con tasso alcolemico nel sangue tra lo 0,5 e lo 0,8 per mille saranno multati con 600 Euro e 8 punti in meno sulla patente.
Guida sotto l’effetto di stupefacenti: multa di 950 euro + pene accessorie.
Equipaggiamento obbligatorio per gli automobilisti che circolano in Slovenia: 
Veicoli di massa complessiva inferiore a 3.500 kg
– Ruota di scorta o apposito dispositivo o supporto in dotazione
– Triangolo di sicurezza per la segnalazione del veicolo fermo sulla carreggiata, omologato secondo il regolamento UN/ECE R 27;
– Kit di pronto soccorso omologato UE;
– Completo di luci di ricambio
– Giubbotto catarifrangente di color arancione, rosso o giallo conforme al SIST EN 471, da tenere a bordo del veicolo.
dal 15 novembre al 15 marzo anche:
– Pneumatici invernali su tutte le ruote, con la scritta M.S, M&S oppure M+S, con intagli del
battistrada di profondità non inferiore ai 3mm.
oppure
– Pneumatici estivi e, a bordo, catene da neve (o dispositivi equivalenti) di apposite dimensioni per le ruote motrici. I veicoli a quattro ruote motrici costanti devono essere dotati di catene da neve per i pneumatici dell’asse posteriore.
Veicoli di massa complessiva superiore a 3.500 kg
Oltre agli equipaggiamenti di cui sopra è obbligatorio tenere a bordo:
– Estintore
– Pala da neve.
Trasporti in generale: buoni

Posted in: Uncategorized