Il cordoglio dell’ANVGD per la morte del carabiniere Manuele Braj

Posted on June 27, 2012


Nella tragica circostanza della morte in Afghanistan del Carabiniere scelto Manuele Braj, il Presidente nazionale dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Rodolfo Ziberna, ha inviato oggi, 26 giugno, un messaggio di cordoglio e di sentita partecipazione al Capo dello Stato On. Giorgio Napolitano e al Comandante del XIII Bgt Carabinieri di Gorizia, al quale Braj apparteneva. Nel messaggio il Presidente Ziberna sottolinea la tradizionale vicinanza degli Esuli italiani alle Forze Armate, che in patria e all’estero operano a favore della popolazione e del mantenimento della pace nei diversi scenari di crisi. «Desidero associare alle sentite espressioni di cordoglio per la tragica scomparsa in Afghanistan del Carabiniere scelto Manuele Braj il dolore e la solidarietà alla famiglia del Caduto dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e miei personali», scrive tra l’altro Ziberna. «L’Associazione è sempre vicina con affetto e stima ai nostri militari impegnati con onore nei duri teatri di guerra e nelle calamità che in ogni parte del mondo richiedono il supporto dei nostri reparti inquadrati nelle missioni internazionali di pace. Nella mia e nostra città di Gorizia – prosegue il Presidente dell’Anvgd – ha sede il 13.mo Bgt Carabinieri ai quali apparteneva Manuele Braj: al dolore di tutti gli italiani la comunità degli esuli giuliani e dalmati qui residenti si unisce dunque con particolare intensità. Ai colleghi del Carabiniere Braj va il nostro più fervido e fraterno augurio di pronta guarigione». Rodolfo Ziberna

Advertisements
Posted in: Uncategorized